top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreGian Franco Pordenone

SPUNTI DAL QUOTIDIANO SCOLASTICO FRANCESE

Aggiornamento: 22 mar 2020

Le Monde ha seguito per un anno la scuola media Doisneau nella periferia parigina, dove i tre quarti degli allievi provengono dalle categorie socio-professionali più fragili. Vediamo cosa ne emerge.



Di fronte alle difficoltà quotidiane, indica un insegnante, «l'urgenza è di insegnare, non di polemizzare su questa o quell'altra metodologia, questo o quel programma.» Tanto più che, nella realtà dei fatti, indica una sua collega, «non c'è una ricetta miracolosa». Quello che conta è la collaborazione tra gli insegnanti, che ha nell'aula docenti un luogo fondamentale, come indica un'altra professoressa: «L'aula docenti è tutto l'istituto riassunto in un solo luogo. Tutto quello che succede nella scuola vi si ritrova. Ci sono delle cose che si mostrano e altre che si nascondono. Dei legami che si creano... altri che si sfaldano». Per finire, emerge una definizione della «riuscita» dell'istituto, evidenziata da un'altra insegnante: «Aver portato gli allievi verso un sbocco adeguato ad ognuno, per poi trasformarlo in un nuovo di partenza».

Fonte: Le Monde, 14 luglio 2019.


51 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page